Legge 104

Riconoscimento di invalidità e delle agevolazioni ai sensi della legge 104/92 (legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate)

Il sistema assistenziale del nostro Paese prevede forme di tutela economica, l’indennità di accompagnamento, e di natura assistenziale per tutti i cittadini riconosciuti invalidi, in ragione di minorazioni congenite o dovute a gravi patologie. Oltre alla richiesta di invalidità è possibile e consigliabile richiedere il riconoscimento ai sensi della Legge 104/92 che dà diritto a particolari agevolazioni fiscali e, se riconosciuta l’invalidità alla possibilità di usufruire dei permessi e dei congedi lavorativi ai familiari delle persone riconosciute invalide.

Le visite per il riconoscimento di invalidità vengono effettuate da apposite Commissioni mediche nei Distretti ASL di appartenenza entro 90 giorni dalla domanda. Se la persona che deve sottoporsi all’accertamento è impossibilitata a recarsi presso il Distretto, sarà la stessa

Commissione ad effettuare la visita a domicilio o presso la struttura in cui la persona si trova. Per ottenere il riconoscimento di invalidità è necessario inoltrare domanda su apposito modulo all'INPS e non più all'ASL di appartenenza.

Per maggiori informazioni si rimanda al sito www.alzheimer-onlus.org/guida-famiglie